Verniciatura

Cercheremo di illustare brevemente, con l’aiuto di alcune fotografie, il nostro ciclo produttivo.

I pezzi da verniciare vengono appesi con appositi ganci o bilancelle verificando la posizione migliore per un’ottimale lavorazione del pezzo, il procedimento si svolge principalmente in 4 fasi.

LAVAGGIO

Il lavaggio dei pezzi (Fosfosgrassaggio), avviene con prodotti di alta qualità:

  1. FIPROPHOS 510 (FIPROKIM) ai sali di ferro pesanti, usato per la sgrassatura da olio di lavorazione del materiale da verniciare (quale ferro, alluminio, leghe, ecc.) ad una temperatura di 50° C circa, per proteggere i pezzi dalla corrosione con un PH compreso tra 4.8 e 5.0 circa;
  2. FIPROPLUS 707 (FIPROKIM) usato come additivo per aumentare il potere sgrassante del prodotto precedente per il ferro più grezzo, senza alterarne le proprietà acide.

Inoltre vengono usati altri additivi facilmente risciacquabili per la particolare pulizia di materiali in alluminio.

Il lavaggio viene completato con due fasi di risciacquo, al termine delle quali viene effettuato un controllo per verificare l’effettiva pulizia dei pezzi.

ASCIUGATURA

L’asciugatura avviene attraverso un forno a tunnel che raggiunge la temperatura di 130° C circa e, all’uscita di questo, si esegue un controllo per accertarsi dell’assenza di eventuali residui d’acqua.

APPLICAZIONE POLVERI

Le polveri vengono applicate in un tunnel, alle cui estremità lavorano due reciprocatori con quattro pistole automatiche e due postazioni manuali per gli eventuali perfezionamenti.

Le polveri attualmente usate rientrano nella direttiva europea ROHS che bandisce alcune sostanze pericolose nella composizione delle polveri.
All’uscita del tunnel, ulteriori controlli verificano, per quanto possibile, se il pezzo è completamente coperto dalla polvere. Se così non fosse, si provvede ai dovuti ritocchi.

POLIMERIZZAZIONE

Il pezzo entra in un tunnel di polimerizzazione (cottura) per circa venti minuti ad una temperatura di 180° C circa che può variare a seconda del tipo di polvere e della conformazione del pezzo.
All’uscita del forno, dopo l’ultimo controllo, i pezzi vengono accuratamente riposti su determinati contenitori o bancali e ricoperti con vari strati di protezione per evitare che vengano graffiati o ammaccati durante il trasporto.

Il nostro impianto ci consente di verniciare una vasta gamma di prodotti, variando da pezzi più piccoli di 10 cm fino ad arrivare a pezzi con dimensioni di altezza 1600 mm larghezza 800 mm lunghezza 2100 mm (quest’ultima può arrivare fino a 5 metri, nel caso di pezzi particolari).